La diversità è una ricchezza

Un tema forte, centrale, su cui sensibilizzare giovani e adulti: la diversità come valore, in tutte le forme in cui si manifesti, di ceto sociale, religione, razza, orientamento sessuale, cultura.

Uno spot di 30" che però ha la forza di arrivare a un pubblico vasto, perché ad interpretare il breve filmato sono alcuni dei ragazzi di Braccialetti Rossi, la serie diventata fenomeno fra i giovani, veicolo eccezionale di valori positivi.

E’ anche per questa ragione che il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Vincenzo Spadafora ha chiesto la collaborazione di quattro dei protagonisti della serie e così è nato uno spot molto speciale che verrà trasmesso dalla RAI, da Mediaset, da La7 e da altri canali TV, proiettato nei cinema, distribuito su alcuni circuiti e pubblicato sul sito dell’Authority (www.garanteinfanzia.org) e su diverse piattaforme online. L’occasione è data dal 20 novembre, Giornata internazionale dell’infanzia, che da sempre è un momento di iniziative, riflessioni, proposte e impegni da prendere a favore di bambini e adolescenti.

Spiega il Garante: «Si vedono troppi episodi di intolleranza, di non accettazione di chi la pensa o si comporta diversamente da noi. E’ dal confronto e dal dialogo che si costruiscono modelli di convivenza e si migliora la realtà. I Braccialetti Rossi hanno avuto una presa sui giovani senza eguali e sono diventati in qualche modo dei “modelli” perché non rinunciano al proprio futuro, perché credono nell’amicizia, perché non si chiudono in sé stessi, ma si aprono agli altri, perché non si arrendono».

La “storia” raccontata nello spot è riassumibile in poche parole: due gruppi di ragazzi su una spiaggia, quasi due mondi. Tanto che alcuni dei ragazzi del secondo vengono mandati via in malo modo perché non affini, non omologati, diversi. Invece dell’accettazione e del confronto (persino della curiosità), l’esclusione. «La diversità è una ricchezza», ricorda la ragazza del secondo gruppo.

Emozionante, diretto, di forte impatto, lo spot è stato realizzato da Palomar per l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, con la regia di Alessandro Celli e vede la partecipazione di due volti “storici” di Braccialetti Rossi, ovvero Mirko Trovato (Davide) e Pio Luigi Piscicelli (Tony), presenti fin dalla prima serie, e di Denise Tantucci (Nina) e di Daniel Lorenz Alviar Tenorio (Chicco).