09
Ottobre
2017

Autorità garante incontra gli alunni della scuola Scopelliti-Green di Rosarno

L'Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza, Filomena Albano, ha incontrato questo pomeriggio gli alunni delle quinte classi dell'istituto comprensivo Scopelliti-Green di Rosarno per parlare dei diritti che la Convenzione di New York sull'infanzia riconosce a bambini e adolescenti. Ad accompagnare i ragazzi nella loro visita un gruppo di docenti, tra cui Antonia Cacciola, recentemente nominata Garante dell'infanzia e dell'adolescenza del Comune di Rosarno.

I ragazzi hanno partecipato attivamente all'incontro, rivolgendo domande, chiedendo chiarimenti e condividendo pensieri e opinioni, in particolare sui diritti alla vita, all'ascolto, alla famiglia, al gioco, alla salute, all'istruzione e a un'esistenza libera dalla violenza.  A loro la Garante ha spiegato che "tutti i bambini hanno diritto di essere uguali, senza distinzioni e discriminazioni", sottolineando che "la diversità rappresenta una ricchezza e che per questo occorre trovare il modo per rispettare il pensiero degli altri, anche se differente dal nostro".  

Nell'occasione, a tutti gli alunni che hanno preso parte all'iniziativa è stato regalato il libro-fumetto di Geronimo Stilton esplicativo della Convenzione e della Costituzione italiana, realizzato dall'Autorità garante.  Il volume propone di utilizzare la Costituzione e la Convenzione come una carta d'identità dinamica, per dare direttamente ai bambini e alle bambine la consapevolezza di essere titolari di diritti e bisogni che, per essere affermati e tutelati, devono prima di tutto poter essere conosciuti e riconosciuti da loro stessi.

Articoli correlati