Riforma affido condiviso, l’Autorità garante ha chiesto di essere ascoltata in Senato

L’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, Filomena Albano, ha chiesto il 31 agosto di essere ascoltata dalle commissioni Affari costituzionali e Giustizia del Senato sulle proposte di riforma in materia di affido condiviso, mantenimento diretto e garanzia di bigenitorialità.  L’Autorità intende esprimere il parere previsto dalla legge istitutiva n. 112/2011 sui disegni di legge all’esame delle Camere in materia di diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Il parere che sarà espresso – ha scritto Filomena Albano ai presidenti Stefano Borghesi (Affari costituzionali) e Andrea Ostellari (Giustizia) – deriva dallo sguardo di insieme sul mondo dell’infanzia e dell’adolescenza che questa Autorità garante riesce ad avere grazie alla sua posizione di terzietà e all’esperienza maturata sul campo.