25
Settembre
2017

Minori stranieri non accompagnati: bando per diventare tutore volontario

Di seguito è possibile consultare gli avvisi pubblicati dalle diverse regioni: 

 

Cerchiamo privati cittadini disponibili ad esercitare la rappresentanza legale di ogni minore arrivato in Italia senza adulti di riferimento e aver cura che vengano tutelati i suoi interessi, ascoltati i suoi bisogni, coltivate le sue potenzialità e garantita la sua salute senza la presa in carico domiciliare ed economica.

Dopo aver seguito il corso di formazione, organizzato dai garanti regionali e dalle province autonome, gli aspiranti tutori volontari verranno inseriti nell’elenco istituito presso il tribunale per i minorenni competente della regione di residenza o domicilio. Da questo elenco il giudice selezionerà un tutore volontario per ogni minore.

 

FAQ - Risposte a domande frequenti

 

 

Articoli correlati